Rapporto 2011 sul mercato del lavoro nell'industria finanziaria


Retribuzioni e costo del lavoro nelle banche italiane ed europee

 

Autore: ABI

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2011
Pagine
300
ISBN
978-88-449-0890-4
Disponibilità
Disponibile
Prezzo di copertina€ 35,00
Prezzo Internet Sconto 5% € 33,25
IVA assolta dall'editore

Presentazione

ABI presenta la diciannovesima edizione del Rapporto sul mercato del lavoro nell’industria finanziaria, annuale punto di riferimento per le analisi delle politiche retributive e di gestione del personale delle imprese di credito. Oltre ai consueti aggiornamenti e approfondimenti dei confronti nazionali e internazionali, il Volume propone un’attenta disamina delle caratteristiche salienti dei sistemi di compensation dei principali Paesi europei, dei loro assetti contrattuali, così come dei livelli del costo del lavoro e della produttività aziendale. Il Volume approfondisce il fenomeno dell’internazionalizzazione dei Gruppi bancari italiani, considerata la loro rilevanza nel panorama italiano, in termini di caratteristiche del personale e di valori assunti da significativi indicatori di bilancio. Specifico approfondimento è dedicato alla dinamica e alle caratteristiche salienti dell’occupazione femminile nel mercato del lavoro italiano, comparando tali evidenze con quanto emerge nel settore bancario italiano ed europeo. Sotto il profilo della legislazione del lavoro, particolare rilievo viene riservato all’Accordo 8 luglio 2011 sul Fondo di solidarietà di settore, al testo unico sul nuovo apprendistato, nonché ai principali profili di interesse lavoristico rivenienti dalle manovre economiche del Governo di luglio e settembre 2011. Specifico approfondimento è dedicato all’Accordo quadro 24 ottobre 2011 sugli assetti contrattuali - Regole per un contratto sostenibile, sottoscritto dall’ABI e dalle Organizzazioni Sindacali di settore. Il Rapporto esamina, infine, i processi di ristrutturazione organizzativa che stanno caratterizzando alcune tra le principali Banche europee, con esplicito riferimento al loro impatto sul fattore lavoro, mettendone in luce le strategie per adattare i propri processi e le strutture di costo, ricercando, al contempo, migliori posizioni competitive.

Sommario
 
Prefazione
 
Parte I - Occupazione, retribuzioni e costo del lavoro nel settore finanziario in Italia
 
1. L’occupazione
1.1 Premessa
1.2 La dinamica occupazionale europea e italiana 
1.3 L’occupazione per tipologia contrattuale 
1.4 Il personale del settore del credito in Italia 
1.4.1 Principali caratteristiche del personale delle Banche nell’anno 2010
1.4.1.1 Assunzioni e relative tipologie contrattuali, cessazioni e turn over del personale 
1.4.1.2 Scolarità 
1.4.1.3 Inquadramento 
1.4.1.4 Età e anzianità
1.4.2 Principali caratteristiche delle Società finanziarie 
1.5 Distribuzione geografica 
1.6 Conclusioni
2. L’occupazione per genere in Italia ed Europa
2.1 Premessa 
2.2 Il tasso di occupazione per “genere” in ambito europeo 
2.3 Caratteristiche del personale del credito per genere 
2.3.1 Inquadramento 
2.3.2 Tipologia contrattuale 
2.3.3 Dinamica occupazionale 
2.3.4 Età del personale 
2.3.5 Scolarità 
2.3.6 L’occupazione bancaria per genere a livello europeo 
2.4 Conclusioni 
3. Internazionalizzazione dei gruppi bancari italiani
3.1 Premessa 
3.2 Evoluzione e composizione dei gruppi bancari italiani 
3.3 Internazionalizzazione dei gruppi bancari italiani 
3.4 Principali indicatori di bilancio dei gruppi bancari italiani 
3.5 Distribuzione geografica del personale nei gruppi bancari italiani 
3.6 Profilo strutturale: caratteristiche del personale occupato nei gruppi bancari italiani
3.7 Profilo organizzativo: distribuzione del personale occupato nei gruppi bancari italiani per aree di attività e operatività 
3.8 Profilo retributivo: costo del personale occupato presso i gruppi bancari italiani e sua composizione
3.9 Conclusioni
4. Elementi per la valutazione della domanda di lavoro nel comparto creditizio-assicurativo
4.1 Premessa 
4.2 Il panorama dal lato della domanda
4.3 Le realtà regionali
4.4 Le competenze, da complementari a distintive 
4.5 Le prospettive lavorative di genere 
4.6 La formazione 
4.7 Conclusioni 
5. Le retribuzioni e il costo del lavoro
5.1 Premessa 
5.2 Le retribuzioni di fatto e il costo del lavoro nel sistema economico italiano 
5.3 Costo del personale e produttività nelle aziende di credito italiane 
5.4 Effetti economici della contrattazione nazionale e aziendale 
5.5 Conclusioni 
6. Indagine Retributiva per il settore del credito e della finanza
6.1 Premessa 
6.2 Il modello di analisi dell’Indagine Retributiva ABI 
6.3 Il campione analizzato 
6.4 Diffusione dei sistemi di retribuzione variabile 
6.5 Le principali evidenze dell’Indagine Retributiva ABI 
6.5.1 Banking 
6.5.2 Asset Management
6.5.3 Private Banking 
6.5.4 Credito al Consumo 
6.6 Conclusioni 
Parte II - Regolamentazioni, competitività ed efficienza nel mercato del lavoro
 
7. Interventi normativi sul mercato del lavoro e misure adottate dal Governo nell’ambito delle manovre economico-finanziarie
7.1 Premessa 
7.2 Il “nuovo” apprendistato 
7.2.1 Premessa 
7.2.2 Disciplina generale 
7.2.3 Apprendistato professionalizzante 
7.2.4 Diritto intertemporale 
7.2.5 Aspetti di carattere previdenziale 
7.3 I tirocini formativi 
7.4 La crisi finanziaria e le misure adottate dal Governo nell’ambito delle manovre economico-finanziarie 
7.4.1 Le manovre di luglio e settembre 2011 
7.4.2 La legge di stabilità 
7.5 Conclusioni 
8. Il Fondo di solidarietà nel settore del credito - Accordo quadro 8 luglio 2011
8.1 Premessa 
8.2 Passi che hanno preceduto la sottoscrizione dell’Accordo 
8.3 I punti salienti dell’Accordo 
8.4 La denominazione del Fondo 
8.5 Interventi sulle prestazioni straordinarie 
8.6 Interventi sulle prestazioni ordinarie 
8.6.1 Riduzioni di orario o sospensioni temporanee dell’attività di lavoro tramite il ricorso esclusivo al Fondo 
8.6.2 Contratti di solidarietà difensivi 
8.7 I contratti di solidarietà espansivi 
8.8 Contribuzione previdenziale 
8.9 Commissione paritetica di studio 
8.10 Profili applicativi 
8.10.1 La sospensione del contributo ordinario per l’anno 2011 
8.10.2 La sezione emergenziale 
8.10.3 Riduzione dell’orario di lavoro o sospensione temporanea dell’attività lavorativa 
8.10.4 La “questione 10.000” 
8.11 Il Fondo di solidarietà per il personale delle imprese del credito: i percettori dell’assegno straordinario 
8.12 Conclusioni 
9. Accordo quadro del 24 ottobre 2011 sugli assetti contrattuali e principali sviluppi della contrattazione collettiva
9.1 Premessa 
9.2 Accordo quadro ABI-Organizzazioni Sindacali sugli assetti contrattuali del 24 ottobre 2011 
9.2.1 I punti salienti dell’Accordo 
9.2.1.1 Premessa 
9.2.1.2 Assetti della contrattazione collettiva (Art. 1)
9.2.1.3 Indice inflattivo e verifica degli scostamenti - Base di calcolo (Artt. 2 e 3)
9.2.1.4 Procedure per il rinnovo del ccnl (Art. 4) 
9.2.1.5 Secondo livello di contrattazione (Art. 5) 
9.2.1.6 Bilateralità - Rispetto delle regole (Artt. 6 e 7) 
9.2.1.7 Rappresentanze sindacali aziendali 
9.3 Il ccnl per gli addetti delle agenzie di assicurazione 
9.4 Il ccnl per gli addetti delle aziende del terziario 
9.4.1 Procedure per il rinnovo del ccnl 
9.4.2 Contrattazione di secondo livello 
9.4.3 Commissioni di certificazione 
9.4.4 Clausola compromissoria 
9.4.5 Permessi retribuiti 
9.4.6 Malattia 
9.4.7 Detassazione produttività 2011 
9.5 Il ccnl per gli addetti delle aziende editoriali 
9.5.1 Procedure per il rinnovo del ccnl 
9.5.2 Orario di lavoro - Flessibilità
9.5.3 Trattamento di malattia 
9.6 Il ccnl per i dirigenti del Commercio 
9.6.1 Politiche attive e formazione professionale 
9.6.2 Previdenza 
9.6.3 Dirigenti di prima nomina (DPN) e temporary manager 
9.6.4 Assistenza sanitaria integrativa 
9.6.5 Preavviso in caso di licenziamento 
9.6.6 Trasferimento 
9.6.7 Commissione paritetica per il welfare 
9.7 Conclusioni 
10. Lavoro e competitività esterna: uno sguardo d’insieme
10.1 Premessa 
10.2 Il costo unitario del personale 
10.3 Costo del lavoro su margine di intermediazione 
10.4 La struttura di costo 
10.5 Costo del lavoro su costi operativi 
10.6 Struttura di costo e redditività 
10.7 Le Regional banks 
10.8 Conclusioni 
11. Lavoro e competitività esterna: retribuzioni e costo del lavoro per posizioni lavorative
11.1 Premessa 
11.2 Retribuzioni e costo del lavoro per alcune figure professionali 
11.2.1 Posizioni relative alle aree professionali 
11.2.2 Posizioni relative ai quadri direttivi di 3° e 4° livello retributivo e ai dirigenti
11.3 Conclusioni
Parte III - Innovazione, ristrutturazione e cambiamento organizzativo: un focus a livello europeo
 
12. I profondi cambiamenti in atto nelle banche europee
12.1 Premessa
12.2 Riduzioni nei costi e nella capacità produttiva
12.3 La crisi delle banche spagnole
12.4 La Gran Bretagna
12.5 Conclusioni
Considerazioni conclusive
 
Appendice statistica
1. Caratteristiche del personale bancario al 2010
Appendice metodologica
1. Parità di potere di acquisto
2. Criteri di composizione del campione di 139 gruppi bancari, Capitolo 10
3. Le variabili di segmentazione del campione di 139 gruppi bancari: i criteri di analisi
4. Confronti internazionali per alcune posizioni lavorative, Capitolo 11
Riferimenti bibliografici