La finanza comportamentale e le scelte degli investitori


Tipologia e-Learning

Ipertesto, multimediale

In sintesi

Il corso introduce i principi della finanza comportamentale nell’assunzione da parte degli investitori di decisioni in condizioni di incertezza e li raffronta con le teorie classiche. È conforme alle previsioni degli Orientamenti ESMA/2015/1886 e del Regolamento Intermediari Consob; risponde agli standard del Regolamento IVASS n. 40/2018.

Target

Personale addetto alla prestazione di consulenza in materia di investimenti, personale addetto alla fornitura di informazioni riguardanti prodotti di investimento, servizi di investimento o servizi accessori

Durata
3 ore e 45 minuti
Anno
2022
Richiedi informazioni

La finanza comportamentale 

  • Introduzione alla finanza comportamentale 
  • Origine e sviluppi degli studi sull’economia comportamentale  

bias nell’assunzione di decisioni in condizioni di incertezza 

  • Premessa 
  • Bias cognitivi nell’elaborazione delle informazioni 
  • Bias cognitivi nell’elaborazione degli errori commessi 
  • Bias emotivi 

Le teorie economiche classiche e le critiche della finanza comportamentale 

  • Teoria dell’Utilità Attesa vs Teoria del Prospetto 
  • Ipotesi di Efficienza dei Mercati vs Modelli di Irrazionalità 
  • Le implicazioni gestionali 

Le tecniche di debiasing 

  • Premessa 
  • La regolamentazione 
  • L’educazione finanziaria 
  • La consulenza finanziaria 

Il caso del Sig. Carta 

Il caso della Sig.ra Giovannetti 

Per informazioni
gestioneclienti@abiservizi.it
06.6767.640



Ti potrebbe interessare anche