Gli elementi del monitoraggio proattivo delle posizioni creditizie


Corso in aula virtuale

Target

Il corso è indirizzato a tutti coloro che operano nelle Direzioni NPE/NPL e negli Uffici Crediti, Monitoraggio Qualità Crediti, Credito Anomalo interessati ad acquisire o consolidare le proprie competenze di tipo legale, organiz­zativo e gestionale in tema di  gestione attiva delle posizioni affidate. È utile anche alle funzioni aziendali di controllo chiamate a identificare i processi di monitoraggio del credito e i sistemi di verifica di secondo e terzo livello coerenti con quanto previsto dalla normativa.

Obiettivi

Il corso trasferisce al partecipante il set di conoscenze utili a:

  • analizzare le leve di presidio della posizione creditizia tenuto conto sia degli elementi andamentali esterni ed interni che degli indirizzi della vigilanza prudenziale;
  • interpretare e contestualizzare le novità normative e di Vigilanza emanate a seguito della pandemia
  • gestire le evidenze giuridiche e giurisprudenziali che possono impattare sulla gestione del rapporto creditizio e sulla relativa minimizzazione dei rischi operativi
  • presidiare correttamente le posizioni collegate tenuto conto delle definizioni di Gruppo della Vigilanza e della normativa civilistica
Data
16/17 aprile 2020
Sede

Incontro in aula virtuale

Anno
2020
Richiedi informazioni

16/04/2020
17/04/2020
*Prezzo associato ABI
Presentazione

Le incertezze economiche e finanziarie legate all’evoluzione della pandemia in corso e le conseguenti misure di sostegno a famiglie e imprese sono elementi che comportano ulteriori sforzi organizzativi e gestionali delle posizioni creditizie. Tutto ciò si somma ad un quadro normativo che già prevede nuove implementazioni riconducibili alle novità della normativa prudenziale sulla nuova definizione di default e all’introduzione graduale delle disposizioni del Codice della Crisi,  ridisegnando profondamente il quadro di best practice su cui si fonda un corretto monitoraggio delle posizioni creditizie.

Con l’obiettivo di analizzare ed interpretare con un approccio integrato questi fattori di novità, fornendo tutti gli elementi che sono alla base di un corretto presidio proattivo delle posizioni, ABIFormazione terrà un corso in modalità virtuale i prossimi 16 e 17 aprile che privilegerà un approccio operativo, grazie a esempi pratici e, dato il momento estremamente fluido inerentemente la normativa domestica e di Vigilanza per far fronte all’attuale pandemia, al costante richiamo e contestualizzazione a tutti gli interventi normativi di emergenza, valutandone gli impatti, le interpretazioni di best practice ed il loro collegamento con la normativa esistente.

Il monitoraggio proattivo delle posizioni creditizie nell’attuale contesto: elementi di best practice e vincoli di vigilanza prudenziale e normativi

  • Emergenza Covid-19 e gestione attiva e proattiva delle posizioni affidate:
    • un quadro delle misure a sostegno della liquidità delle imprese e chiarimenti delle autorità sul correlato trattamento di vigilanza prudenziale

    • interpretazione delle misure a sostegno al fine di mitigare gli effetti in termini di rettifiche di valore e assorbimenti patrimoniali

    • schemi di best practice per la valutazione delle situazioni in crisi Covid-19

  • I vincoli derivanti dalla normativa di vigilanza prudenziale:
    • gli elementi da monitorare che possono definire un probabile inadempimento secondo la nuova definizione di default dell’EBA

    • il raccordo con gli elementi caratterizzanti il notevole peggioramento del merito creditizio ai fini dello Stage 2

    • i triggers previsti dalla BCE: una interpretazione proattiva
           
  • La valutazione degli elementi che possono costituire una allerta precoce secondo il nuovo Codice della crisi e dell’insolvenza:
    • introduzione agli stati di allerta nel nuovo Codice

    • gli elementi caratterizzanti l’allerta interna: i nuovi elementi documentali e qualitativi da monitorare

    • l’allerta esterna: elementi e soggetti da monitorare

IL QUADRO DEGLI ELEMENTI ANDAMENTALI DELLA CRISI DEI SOGGETTI AFFIDATI

  • Overview degli elementi andamentali interni ed esterni della crisi
  • I segnali andamentali interni della crisi:

    • l’andamento del rapporto: tensione degli utilizzi, immobilizzo in presenza di pieno utilizzo, irregolarità operative del conto, circolazione di carta di comodo, anticipi su fatture e anomalie operative sui conti anticipi

    • la Centrale dei Rischi: sconfinamenti in presenza di margini di utilizzo, crescita delle operazioni garantite, eccessive richieste di prima informazione, sofferenze

    • segnalazione in CR delle esposizioni delle imprese danneggiate dall’emergenza Covid-19: i chiarimenti della Banca d’Italia

  • I segnali andametentali esterni della crisi:

    • indebolimento del patrimonio del debitore e dei garanti
    • utilizzo di vecchi e nuovi strumenti di sbarramento sul patrimonio

    • operazioni societarie liberatorie
    • trascrizioni di compromessi immobiliari su immobili ipotecari

La minimizzazione dei rischi di revocatoria fallimentare

  • Un confronto tra le revocatorie nella Legge Fallimentare e nel nuovo Codice della Crisi: cosa cambia e quali sono gli elementi che impattano nella gestione dei rapporti affidati
  • La gestione dei rischi derivanti dagli atti anomali e gratuiti

Gli elementi gestionali delle garanzie

  • Gli elementi e i presupposti da monitorare per una corretta tenuta delle garanzie
  • La gestione delle problematiche sulle novazioni e delle possibili cause di liberazione
  • Le garanzie societarie: la corretta road map operativa
  • La valutazione di revocabilità
  • La valutazione in termini di garanzia delle alienazioni in funzione di garanzia
  • La valutazione delle Garanzie Pubbliche e dei Confidi dopo i Decreti Covid-19       
  • La trattazione delle garanzie pre-esistenti in caso di rinegoziazione per Covid-19

Il monitoraggio delle posizioni appartenenti a Gruppi

  • La definizione di Gruppo nella vigilanza prudenziale e problematiche applicative
  • Gli effetti di contagio ai fini segnaletici: definizione di una griglia operativa
  • La valutazione degli effetti di contagio in caso di soggetti collegati e di posizioni ristrutturate per Covid-19

Elisa Isacco
e.isacco@abiservizi.it
06.6767.517



Ti potrebbe interessare anche