Utilizzare i dati IFRS9 per efficientare il processo del credito nel contesto di crisi


Target

Responsabili e specialisti delle aree Credito, Concessione crediti, Monitoraggio e recupero crediti, Risk management, Internal audit, Organizzazione e Sistemi informativi.

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di trasmettere al partecipante il set di conoscenze per:

  • Inquadrare il funzionamento dei modelli di Lifetime Expected Credit Loss
  • Identificare le tecniche per la convalida di modelli e dei procedimenti per la costruzione delle stime di EAD, delle curve di PD e dei tassi di recupero
  • Approfondire le modalità di verifica retrospettiva degli accantonamenti
  • Analizzare le modalità attraverso cui le informazioni a supporto dei modelli di impairment possono essere utilizzate per migliorare i processi di pricing e di gestione del credito
Data
18 settembre 2020
Sede

Aula virtuale, attraverso piattaforma dedicata, con possibilità di interazione real time con i docenti

Anno
2020
Prezzo
€ 1.150,00
Prezzo Associato ABI
€ 850,00
Richiedi informazioni

Presentazione

Con l’applicazione del principio contabile IFRS9 le banche hanno sperimentato i criteri di calcolo degli accantonamenti basati sui modelli di lifetime Expected Credit Loss e puntano a incrementare la capacità di gestione dei fattori che determinano l’ammontare delle svalutazioni. In questa logica si inquadrano le raccomandazioni delle Autorità di vigilanza che invitano le banche a definire standard elevati per la costruzione delle basi storiche e per l’utilizzo delle informazioni forward looking che alimentano i modelli di ECL. Il fatto che tali dati possano essere utilizzati anche per alimentare i modelli di pricing del credito e sviluppare i sistemi di credit risk management induce nella Vigilanza l’aspettativa che le banche sappiano trarre vantaggio dalla disponibilità di tali informazioni per migliorare i processi di concessione e gestione del credito.

Questi temi assumono particolare rilievo alla luce delle recenti raccomandazioni IFRS in tema di rilevazione delle perdite attese nel quadro di crisi e incertezza determinato dalla pandemia di Covid-19, nonché alla luce delle Linee Guida EBA in tema di concessione e monitoraggio del credito pubblicate, nella versione finale, il 30 maggio 2020.

Per supportare le banche nello sviluppo di questi processi, ABIFormazione organizza un corso volto ad approfondire i procedimenti di convalida nel continuo dei dati che alimentano i modelli di impairment e le modalità di utilizzo delle informazioni per acquisire maggiore controllo dei fattori che influenzano la redditività del portafoglio crediti.

 

I modelli di lifetime expected credit loss

  • Le modalità di valutazione dei crediti previste dall’ IFRS 9
  • Guidance regolamentare: Basel Committee, EBA, Banca d’Italia
  • I modelli di fair value
  • I modelli di lifetime ECL
  • Modalità di costruzione delle curve di PD forward looking
  • Modelling della LGD multi-periodale

La verifica retrospettiva degli accantonamenti

  • Verifica dei parametri di rischio in input ai modelli IFRS 9
  • Verifica degli accantonamenti sui crediti performing
  • Verifica delle svalutazioni effettuate sullo Stage 3

La valutazione delle ecl nell’attuale scenario di crisi

  • Gli orientamenti dell’IFRS del 27 marzo 2020
  • L’aggiustamento delle variabili in input nei modelli
  • Possibili aggiustamenti post-model

Lo sviluppo dei processi di gestione del credito

  • Le nuove Linee Giuda EBA in tema di concessione e monitoraggio del credito
  • Analisi della base dati informativa utilizzata per i modelli di impairment
  • Utilizzo delle informazioni nei processi di gestione del credito:
    • Pricing all’origine
    • Rischio di portafoglio
    • Verifica di corretta classificazione del credito
    • Costruzione del Business Plan Giudiziale
  • Verifica di congruità delle svalutazioni analitiche

Elisa Isacco
e.isacco@abiservizi.it
06.6767.517



Ti potrebbe interessare anche